Facciamo chiarezza su Tim Prime Go e i 49 centesimi a settimana


Cosa succede?

Succede che la TIM sta effettuando un MASSICCIO AUMENTO dei COSTI delle chiamate cellulari. Per quasi tutti i clienti prepagati.

Perché?

Semplice, perché ha deciso che i suoi clienti “possono” pagare di più. Le ragioni specifiche di questa operazione commerciale (in forte contrasto con ogni politica di mantenimento dei clienti) è a noi sconosciuta.

Si può continuare a pagare ciò che pago ora?

Si e no. Ora ti spiego meglio, perché con una mossa unica la manovra “TIM PRIME GO” ti obbliga a cambiare il tuo attuale stato.

 

Iniziamo con un po’ di storia, parliamo dei telefoni prepagati.

C’era un tempo in cui TUTTI i clienti TIM avevano un servizio, LO SAI E CHIAMA ORA, che ti avvisava se mentre avevi il telefono spento qualcuno ti aveva cercato. Era un mezzo che permetteva a tutti i clienti prepagati generici (al tempo non vi erano vincoli e contratti mensili) di poter richiamare (quindi pagare) qualcuno che ti aveva provato a contattare. Quindi chi ti aveva cercato non era riuscito a parlarti (ergo non aveva speso soldi) e tu lo richiamavi per sentire cosa aveva da dirti (e spendevi quei soldi non spesi prima).

Poi sono arrivati gli abbonamenti mensili, che ogni 30 gg ti toglievano 5/8/10/20/50 euro per avere un insieme di servizi.

A quel punto tutti richiamavano tutti quasi senza spendere nulla di più. Il servizio era comodo a tutti i clienti che lo usavano in maniera “naturale”.

Le compagnie telefoniche si sono accorte di questo e hanno detto… ce l’hanno tutti attivo… facciamoglielo pagare. Mettiamolo a circa 50 centesimi al mese (1.90 euro ogni 4 mesi) tanto chi lo usa lo continua a tenere e non protesteranno.

Hanno visto che alcuni lo hanno tenuto, altri lo hanno rimosso… e che cosa hanno fatto? Subdolamente lo hanno passato a circa 1 euro al mese (1.90 euro ogni 2 mesi). In maniera automatica, silenziosa.

Nel frattempo hanno preso dei contabili. Hanno visto che il mese “per semplicità” è considerato da 4 settimane, ma che 4 settimane per 12 (i mesi) fa 48 settimane. L’anno è composto da 52 settimane, quindi? Quindi hanno passato i nuovi piani ad una tariffazione a settimana. Ti SCONTIAMO la seconda metà del mese, ve lo ricordate? Ha funzionato, ma la gente vedeva un consumo quasi continuativo dei soldi nel credito e molti non riuscivano a tenere i conti. Sono quindi tornati ad un piano “mensile”, ma mensile per finta, perché l’addebbito è OGNI 28 GIORNI. Probabilmente per facilitare i conti… ciclici.

Rimanevano molti clienti (troppi probabilmente) con il vecchio piano che era ogni 30 giorni e probabilmente non permetteva di pagare “le tredicesime” ai soggetti dell’operatore, quindi anche qui AZIONE RAPIDA E SILENZIOSA, 1 sms che avvisa TUTTI i clienti che il rinnovo sarebbe avvenuto ogni 4 settimane.

MA E’ POSSIBILE FARE AZIONI DEL GENERE A TUTTI I CLIENTI? Lo hanno fatto, quindi noi pensiamo che si, oramai siamo nel far-west delle azioni legali.

 

Quindi, prima pagavo 10 euro ogni 30 gg.

Ora pago 10 Euro ogni 28 gg + 95 centesimi per lo sai e chiama ora ogni mese + sono in balia dell’operatore selvaggio.

A fine anno spendo 21,40 euro in più, da 120,00 euro passo a 141.40 euro.

 

Ma non basta, ora arriva TIM PRIME GO e la “tariffa base”.

Si, ora la TIM ha attivato una nuova formula BASE che fa passare tutti i clienti ad uno standard ben preciso, invece che 8 centesimi al minuto, 12 cent o 15 cent senza scatto alla risposta (per tutte quelle telefonate EXTRA piano tariffario) si passa a 29 CENTESIMI AL MINUTO… capito? 3/4 volte il costo della tariffa base originale del cliente.

Gli SMS? Con la nuova tariffa base passano da 10-12-15 centesimi cad. a 19 centesimi, un aumento che va dal 30% in più al 90% in più.

Vuoi mantenere il tuo vecchio piano tariffario? Allora paga 49 centesimi a SETTIMANA (quindi oltre 2.12 euro al mese).

 

MORALE DELLA MANOVRA, tutti i clienti sono costretti a scegliere tra:

  • rimanere in silenzio, non telefonare e pagare 49 centesimi a settimana (a partire dalla data del messaggio informativo)
  • telefonare al 409162 e PASSARE al piano BASE (con conseguente aumento delle tariffe delle telefonate non incluse nel piano quadrisettimanale) e quindi non pagare TIM PRIME GO.

 

Quindi, prima pagavo 10 euro ogni 30 gg.

Dopo TIM PRIME GO pagherò 10 Euro ogni 28 gg + 95 centesimi per lo sai e chiama ora + oltre 2 euro al mese per TIM PRIME GO

A fine anno spendo 41.18 euro un più, da 120 euro a 161,18 euro, un aumento del 134% OPPURE vedo aumentare tutte le mie tariffe (minuti ed sms).

Se questa non è inflazione…

 

Nuovo profilo Tim Base obbligatorio se non vuoi passare a TIM PRIME GO

  • 29 centesimi di euro al minuto di traffico voce verso tutti i numeri mobile e rete fissa nazionale, senza scatto alla risposta, effettivi secondi di conversazione.
  • SMS a 19 centesimi di euro verso tutti i numeri mobile e rete fissa nazionale.

 

Cosa fare per non pagare i 49 centesimi a settimana con TIM PRIME GO?

Eccovi il video dei passaggi da fare, ma fate attenzione, ogni linea potrebbe avere una voce guida leggermente differente e la procedura può cambiare nel tempo.

 

Cosa hai in più con TIM PRIME GO?

Qui le info tratte dal sito ufficiale

“Nasce TIM PRIME go ed entri in un mondo di vantaggi esclusivi! Da oggi puoi andare al cinema ogni settimana in 2 al prezzo di 1, guardare il calciomercato e il campionato con la App di Serie A TIM, chiamare e inviare SMS senza limiti verso un numero TIM preferito ed avere un premio certo ad ogni ricarica!”

 

Lascio a voi i commenti…