Fatturazione digitale in cloud verso la pubblica amministrazione


Cosa è la fatturazione digitale? La Fatturazione Digitale, in questo momento verso tutta la pubblica amministrazione, è un sistema di scambio fatture completamente dematerializzato.

Consiste (solitamente) in quattro passaggi chiave:

  1. realizzazione di una fattura in formato XML
  2. firma del file XML attraverso la FIRMA DIGITALE
  3. invio del risultato al sistema di interscambio (SDI)
  4. archiviazione della fattura

La prima parte, il file XML è un insieme di codici che contengono tutte le informazioni chiave della fattura, suddivisi per blocchi informatici normalmente chiamati anche tag. Il formato XML è una sorta di elenco, che per la sua natura si può creare con qualsiasi editor di testo (notepad e word potrebbero andar bene) ma che per la sua complessità è praticamente impossibile da generare manualmente.
Per farla breve, magari per scrivere una fattura con 1 solo articolo, dovreste scrivere 100-150 linee di codice. Quindi per realizzare questo file XML è NECESSARIO affidarsi ad un programma (il programma di fatturazione).

La seconda parte, la firma digitale, avviene attraverso l’ausilio di un dispositivo di firma “fisico” (come una smartcard collegata al computer) o attraverso un dispositivo “virtuale” (la firma remota, utilizzabile ad esempio grazie al riconoscimento tramite smartphone o tramite i generatori di codici sequenziali).

La terza ed ultima parte operativa, l’invio allo SDI, solitamente avviene tramite PEC: si crea un file, si firma lo stesso file e il file firmato viene inviato al sistema SDI tramite la PEC utilizzando l’indirizzo “sdi01@pec.fatturapa.it”. Un altro metodo è inviarlo attraverso il pannello di accesso al MEPA (per gli iscritti)

La quarta parte è una conseguenza del sistema, l’archiviazione e la conservazione della fattura digitale, che prevede l’utilizzo di sistemi di backup della fattura stessa per un periodo di almeno 10 anni. Si consiglia di tenere anche l’archivio delle ricevute elettroniche di presa in carico della fattura stessa.

Un alternativa facile per la fatturazione digitale

Per tutti coloro che si trovano a dover realizzare delle fatture elettroniche e non hanno la firma digitale, possono optare per una soluzione differente: la fatturazione digitale verso la PA in CLOUD.

Il nostro pannello di invio fatture si basa su un sistema completamente web che provvede sia alla realizzazione del file XML che alla firma e all’invio dello stesso verso lo SDI. Contemporaneamente si ottiene anche il salvataggio in cloud di tutte le fatture realizzate e pertanto si è perfettamente in regola con qualsiasi normativa.

A fronte di un abbonamento di 25 Euro l’anno (IVA esclusa, con un costo iniziale di 25 Euro peril setup), si ha a disposizione un pannello personale per poter svolgere tutte le operazioni del caso.

Questo pannello sostituisce:

  • il programma di fatturazione
  • la firma digitale
  • l’invio tramite PEC
  • l’archiviazione documentale

Quindi con una soluzione unificata si ha disposizione tutto il necessario per fatturare alla Pubblica Amministrazione senza dover utilizzare 3-4 soluzioni differenti.

Per maggiori informazioni CONTATTACI