Comandi rapidi da tastiera, scorciatoie per keyboard (CTRL / ALT / SHIFT)


Windows, ma anche Unix (Linux & MacOSX) hanno una serie di tasti di accesso rapido alle funzioni che permettono di evitare di usare in continuazione il mouse mentre si sta facendo un lavoro di “routine”.

Le combinazioni più comuni sono determinate dall’utilizzo di  CTRL (il tasto che si trova in basso a destra, ma soprattutto a sinistra della tua tastiera) che va tenuto premuto, insieme a un altro tasto che ne determina la funzione.

CTRL + Z è ANNULLA
cioè annulla l’ultima operazione che hai fatto, in alcuni casi si può annullare l’annullamento premendo CTRL + ALT + Z in altri casi CTRL + Y… in altri ancora non si annulla l’annullamento!

CTRL + C è COPIA
cioè mette in una specie di memoria le informazioni che hai selezionato, ad esempio un file, una cartella o una parola su Word

CTRL + V è INCOLLA
cioè inserisce ciò che hai in memoria in un determinato punto, ad esempio dopo aver fatto COPIA (CTRL+C) di una frase, premendo INCOLLA (CTRL+V) si riscrive in automatico la stessa frase nel punto dove si trova il cursore. Se si fa COPIA di un FILE JPG (una foto) premendo INCOLLA si DUPLICA il file, creandone una COPIA.

CTRL + X è TAGLIA
è identico a COPIA con la differenza che ELIMINA l’originale. Mentre la combinazione CTRL+C (COPIA) seguita da CTRL+V (INCOLLA) crea un duplicato, la combinazione CTRL+X (TAGLIA) seguita da CTRL+V (INCOLLA) sposta un elemento. Quindi se selezioniamo un file e facciamo TAGLIA – INCOLLA, lo spostiamo, se facciamo COPIA – INCOLLA lo duplichiamo.

Il TAGLIO è differente in base alla situazione, ad esempio in Word la parte tagliata SPARISCE subito per poi riapparire una volta incollata, nella gestione dei FILE la parte tagliata viene lasciata nella posizione originale finché non si INCOLLA in una nuova posizione.

Tanti altri comandi prossimamente, ma questi sono i più comuni.